follow me on : TWITTER    LOOKBOOK 

lunedì 16 gennaio 2012

Men's Fashion Week : Dolce & Gabbana fall/winter 2013


La sartoria di Stefano Gabbana e Domenico Dolce, questa volta, si fa barocca. "Barocco ristudiato nei volumi, nei tagli, nelle costruzioni, ovviamente. Si reinterpretano i classici maschili".
 Pantaloni con cavallo basso,certi modelli corti ben oltre la caviglia e da cui spuntano calze ricamate, giacche dalle spalle costruite ma senza spalline, e preziose applicazioni di filigrana d'oro che ricorda le volute delle chiese. Una collezione contemporanea ma vissuta, moderna ma con una storia ben precisa. La collezione è tutta nei toni del grigio con tocchi di bordeaux ( colore che apprezzo molto ultimamente e rivederlo nelle sfilate è sicuramente confortevole ), verde bottiglia e giallo oro nella seta dei pigiami. Anche gli accessori hanno un ruolo di rilievo dalle scarpe, ai cappelli o ai papillon a fiocco. Ho avuto modo di vedere la sfilata solamente in video, vi ho postato il video! Cosa ne pensate? Lo stile italiano emerge sempre!

The tailoring of Stefano Gabbana and Domenico Dolce, this time, it is baroque. "Baroque redesigned in the volumes, the cuts in construction, of course. We reinterpret the classic male".

  Pants with low crotch, some models beyond the short ankle socks from which sprout embroidered jackets with shoulder pads built without, and valuable applications of gold filigree swirls reminiscent of the churches. A contemporary collection but lived, modern but with a definite history. The collection is all in shades of gray with touches of burgundy (color a lot lately and I like to see him in parades is certainly comfortable), bottle green and gold of the silk pajamas. Accessories, too, have an important role from shoes, hats or bow tie in a bow. I got to see the parade only on video, I posted the video! What do you think? The Italian style always comes out!

1 commento:

  1. Complimenti ottimo post! La sfilata è stata una di quelle che ha riscosso maggior successo!

    RispondiElimina